ADEMPIMENTI NORMATIVI

i depositi di carburante ad use privato, artigianale,
industriale e agricolo
e
gli impianti di distribuzione di carburante ad uso privato
per autotrazione

sono soggetti ad adempimenti normativi di tipo:

AMMINISTRATIVO

relativi alle autorizzazioni rilasciate dal Comune o dalla
Prefettura

FISCALE

relativi alla licenza U.T.F., rilasciata dall'Ufficio Tecnico
Imposte di Fabbricazione

SICUREZZA

Relativi al Certificato di Prevenzione Incendi rilasciato dal
Comando dei VVF


i DEPOSITI sono soggetti al rispetto delle seguenti normative:



AMMINISTRATIVE

per capacitą di stoccaggio complessiva > 25 mc:
  • Decreto Prefettizio
    (art. 11 R.D.L. 1741 del 2/11/33)
  • Tassa di concessione governativa
    (D.P.R. 641 del 26/11/72)





    FISCALI

    per capacitą di stoccaggio complessiva > 25 mc:
  • Licenza U.T.F: a relativo registro di carico a scarico
    (art.1 L. 474 del 2/7/57)





    SICUREZZA

    Rilascio C.P.I. (attivitą punto 15 - D.M. 27/3/85)


  • gli IMPIANTI FISSI DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE sono soggetti al rispetto delle seguenti normative:



    AMMINISTRATIVE

  • Rispetto delle disposizioni prescritte dai Piani Regionali
  • Tassa di concessione governativa
    (D.P.R. 641 del 26/11/72)





    FISCALI

    per capacitą di stoccaggio complessiva > 10 mc:
  • Licenza U.T.F: e relativo registro di carico a scarico (art. l L. 474 del 2/7/57)





    SICUREZZA

  • Rilascio C.P.I. (attivitą punto 15 - D.M. 27/3/85)



    gli IMPIANTI MOBILI DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE non sono soggetti al rispetto delle normative elencate sopra.
    Salvo chiarimenti sulla definizione di serbatoio mobile.


  • [ Indietro ] [ Indice ] [ Avanti ]

    Home Page Menu' Principale Scriveteci